cannocchiali

Il cannocchiale è uno strumento ottico di precisione. Fornisce all'utilizzatore immagini ingrandite e particolari difficilmente visibili ad occhio nudo.

CARATTERISTICHE DEL Cannocchiale

INGRANDIMENTO: La prima cifra che compare tra le indicazioni del cannocchiale. Indica l'esatto grado di ingrandimento dell'oggetto osservato. Con ingrandimenti superiori a 10 è opportuno usare un treppiede per compensare il tremolio della mano.


DIAMETRO: La seconda cifra presente tra le indicazioni sul cannocchiale. Rappresenta il diametro in mm della lente dell'obiettivo. Maggiore è la cifra, più grande è la quantità di luce che entra nell'obiettivo.


ANGOLO DI CAMPO: È l'angolo di visione espressa in gradi.


CAMPO VISIVO: Indica quanti metri (in larghezza) sono visibili ad una distanza di 1.000 metri.


VALORE CREPUSCOLARE: È un parametro indicante la capacità del cannocchiale di conservare le sue performance in condizioni di luce debole. Si calcola applicando la seguente formula: un valore crepuscolare più elevato corrisponde a una maggiore resa e permette un confronto tra i tipi di binocoli (8x30, 8x40, 7x50, ecc.). Il valore tuttavia non prende in considerazione la qualità delle lenti, dei prismi e dei trattamenti.